fbpx

Come ridurre i furti con le telecamere

Perché le telecamere? La sicurezza della tua azienda prima di tutto

Hai mai avuto paura di subire un furto?

O di avere il dubbio che uno dei tuoi dipendenti tirasse fuori qualcosa dalla cassa quando pensava di non essere visto?

E quando leggi le notizie di cronaca sui furti in azienda, hai mai pensato che sarebbe potuto succedere anche a te?

Se sei un imprenditore, sicuramente la sicurezza della tua azienda è tra le tue priorità. E quando si parla di sicurezza, una delle prime cose che vengono in mente sono proprio le telecamere.

Ora starai pensando che è proprio vero e che in fondo non ci vuole niente ad acquistare delle telecamere e installarle.

Eh no, fermati un attimo! 

Prima di andare avanti, è importante che tu sappia come funziona la normativa e la regolamentazione in fatto di videosorveglianza.

Videosorveglianza: cosa dice la normativa

Installare le videocamere non è così semplice come sembra e il Garante della Privacy ha stabilito numerosi requisiti.

  • Segnalazione delle videocamere, ovvero deve essere presente un cartello che avvisa della presenza dell’impianto di videosorveglianza, visibile anche al buio se le telecamere stanno accese anche la notte.
  • La conservazione delle registrazioni non può superare le 24 ore, con l’unica eccezione delle attività particolarmente a rischio, ad esempio le banche, che possono conservare le registrazioni fino a una settimana.
  • Una verifica preliminare del garante è necessaria prima che tu possa mettere in funzione le telecamere, nel caso tu utilizzi sistemi intelligenti e sistemi integrati (quindi praticamente tutti!).

E se tu volessi attivare la videosorveglianza per riprendere i tuoi dipendenti mentre lavorano? Puoi farlo, ma si tratta di una procedura piuttosto complessa ed è indispensabile un accordo con i sindacati oppure l’autorizzazione della Direzione Territoriale del Lavoro.

Inoltre, la videosorveglianza dei dipendenti è ammessa solo per finalità organizzative e produttive, per tutelare la sicurezza e il patrimonio aziendale.

Che cosa succede se non rispetti questa regolamentazione?

Ovviamente arriverà una bella multa, e anche piuttosto salata! 

Parliamo di migliaia di euro e, nei casi più gravi, è previsto persino l’arresto.

Fare tutto da soli è impossibile

Ora che abbiamo capito che le telecamere di videosorveglianza sono fondamentali per la sicurezza della tua azienda ma che la procedura per installarle e non rischiare multe è molto, molto complessa, cosa pensi di fare?

La cosa migliore che puoi fare è affidarti a dei professionisti che si occupino di ogni aspetto organizzativo e normativo e che ti garantiscano assistenza continuativa per qualsiasi necessità o aggiornamento.

Ed ora cosa scegli?

PILLOLA AZZURRA

Hai letto l’articolo e non ti interessa fare nulla per la tua attività, chiudi il sito, e continua a credere di essere a posto così.

PILLOLA ROSSA

Resti nel mondo di Studio ZeroRischi e scoprirai come gestire la tua attività pienamente in regola.

Inserisci i tuoi dati nel form!